COSTRUIRE LA SALUTE 2018-2019 - ATS della Val Padana

I DESIDERI E IL RISCHIO: l’HIV non ha gusti difficili Presentazione sintetica “ I desideri e il rischio: l’HIVnon ha gusti difficili ”, indirizzato principalmente ai docenti della scuola secondaria di II grado, si pone l’obiettivo di fornire agli insegnanti informazioni relative alle Infezioni Sessualmente Trasmesse (IST) con particolare attenzione ai possibili rischi di trasmissione dei virus HIV e HPV. Il progetto intende favorire la conoscenza delle strategie preventive e incrementare la consapevolezza del rischio, spesso legato a comportamenti sessuali “non protetti”, al fine di favorire l’adozione di comportamenti sicuri e la promozione del benessere della persona. Destinatari Insegnanti delle classi 2ª, 3ª e 4ª delle scuole secondarie di II grado Strategia di intervento La formazione degli insegnanti è tenuta da operatori sanitari e/o socio-sanitari, secondo modelli didattici attivi e partecipativi. Il percorso formativo in linea con i principi metodologici delle life skills e della co-progettazione, prevede l’acquisizione di informazioni e abilità da parte dei docenti da implementare nelle classi (lavori di gruppo, brain storming, visione di filmati, discussioni guidate, simulazioni, giochi di ruolo). Tali attività avranno la finalità di attivare le seguenti skills: autoconsapevolezza, pensiero critico, pensiero creativo, prendere decisioni, assertività, comunicazione efficace e gestione delle emozioni. L’attività degli studenti potrà essere condotta anche attraverso l’avvio di interventi di Peer Education. Obiettivi Conoscere le IST, in particolare l’infezione da HIV, i rischi e le strategie preventive Aumentare la consapevolezza e il livello di percezione del rischio in relazione ai rapporti sessuali nei giovani Potenziare nei giovani le abilità collegate alla comunicazione efficace di tipo assertivo in relazione alle scelte sessuali Promuovere una riflessione sui temi legati alle malattie a trasmissione sessuale, alle scelte in ambito sessuale e agli stereotipi in relazione alla sessualità consapevole Caratteristiche del progetto: Impegno orario dei docenti N. 2-3 incontri di due ore ciascuna in relazione alle necessità delle classi e al n. dei partecipanti Le ore dedicate alla realizzazione del programma in classe variano in relazione al livello di approfondimento che si intende raggiungere e alle metodologie che si intendono avviare 56

RkJQdWJsaXNoZXIy NDMyMQ==